Copia Che cos'è


Il GPL ( Gas di petrolio liquefatti) è un prodotto con cui abbiamo a che fare più di quanto immaginiamo: quando cuciniamo, quando ci riscaldiamo, quando usiamo l’auto, quando lavoriamo, quando andiamo in campeggio, quando andiamo in barca e in molte altre occasioni che fanno parte della nostra vita quotidiana. Questa ecletticità di utilizzo è possibile grazie ad una grande disponibilità di prodotto e ad una sua facile lavorazione. La sua composizione è data da una miscela di idrocarburi, consistenti essenzialmente in propano e butano che si trovano in natura.

ORIGINI

Il GPL deriva dall’elaborazione naturale del gas e dal processo di raffinazione del petrolio greggio.

Il gas naturale estratto dalla terra è una miscela di molti gas e liquidi tra cui il metano, noto come "gas naturale", che costituisce circa 90% di questa miscela. Del restante 10%, il 5% è formato da propano e il resto da altri gas quali butano ed etano. Il GPL è messo in commercio con i nomi di propano commerciale (miscela C, secondo le classificazioni ADR), di miscela commerciale (miscele A1, B1, B2 e B) e di butano commerciale (miscele A, A01, A02, A0). Il prodotto normalmente impiegato per il rifornimento dei piccoli serbatoi è propano commerciale (miscela C). Il  GPL è odorizzato mediante opportune sostanze per renderne avvertibile la presenza in caso di perdita.

 

GRANDE VERSATILITA' A IMPATTO ZERO

A temperatura ambiente e a pressione atmosferica, il GPL si presenta sotto forma di gas ma può essere agevolmente liquefatto sottoponendolo a moderate pressioni.

Una volta liquefatto il GPL può essere facilmente immagazzinato, manipolato e trasportato in recipienti a pressione quali cisterne ferroviarie o stradali e reso fruibile all’utente in bombole e piccoli serbatoi di varie dimensioni.  

La facilità di lavorazione di questo prodotto fa sì che le spese legate alla manipolazione e al  trasporto siano molto contenute rispetto ad altri prodotti che richiedono processi di lavorazione più lunghi e complicati e permette di stoccare notevoli quantità di energia da portare ovunque, anche in zone che sembra impossibile raggiungere.

Questa versatilità permette di avere a disposizione un ottimo carburante ecologico, per quanto riguarda l'uso per autotrazione: la rete di distrubuzione del GPL è in continua crescita.

Per quanto riguarda invece il suo utilizzo come combustibile, il GPL può arrivare in quelle località che la rete del metano non può raggiungere, a causa di una configurazione geografica particolarmente ostile come in alcune zone montane o come nelle isole. É qui che per cucinare, scaldarsi, lavarsi e svolgere altre attività di vita quotidiana si utilizza il GPL, un ottimo combustibile a basso impatto ambientale con elevato potere calorifico ed energetico.