CONCORSO NAZIONALE "UNA GIORNATA CON IL GPL"


VINCITORI DEL CONCORSO "UNA GIORNATA CON IL GPL"

VINCITORI EX AEQUO CATEGORIA ELABORATO GRAFICO – Due premi da euro 4.000,00:

Giulia PuntoniPuntoni Giulia - Facoltà di Architettura, Università degli Studi di Genova.

Motivazione: L’elaborato è frutto di un ottimo lavoro di ricerca di associazione del brand con i valori positivi del GPL, che porta alla formulazione del naming del prodotto enerGia PuLita.

  

Rosa Paolo - Accademia di Belle Arti “Santa Giulia” di Brescia.
(Prima Proposta: “NON SI VEDE!!!”)

 Motivazione: l’elaborato presenta un’ottima idea creativa che si fonda sulla  capacità di puntare sul valore “invisibile” del GPL.

 

 PREMI SPECIALI GIURIA – Quattro premi da euro 500,00:

 
Camisani Erika - Liceo Artistico L.Einaudi di Magenta MI

 Garbagnati Luca- Facoltà di Design del Politecnico di Milano

Marcone Vincenzo - Accademia di Belle Arti di Urbino
 

Menzione speciale in qualità di partecipante più giovane tra gli autori degli elaborati ritenuti corrispondenti al brief a:

 Vacante Damaris- Liceo Artistico P.L. Nervi di Lentini SR

 

 

  

Di seguito si riportano gli elaborati in finale, in ordine alfabetico, con la descrizione del progetto.

 

MAZZA VALENTINA - UNICAM, ASCOLI PICENO

"L’idea per la realizzazione di un poster pubblicitario, per l’associazione assogasliquidi, è stata quella di ricreare tramite l’effetto fumetto, la giornata tipo, in cui viene utilizzato il gpl, ripercorrendo le tappe dalla mattina, con la colazione fino alla sera con la cena e il barbecue. L’idea del fumetto è nata per poter narrare in modo diretto, e più esplicativo, la successione degli eventi, questo, aggiunge anche un effetto giocoso, al messaggio, che ne allarga di molto, il target di riferimento . Un fumetto in stile pop art, che tramite la sua grafica accattivante avvicina, l’osservatore che ne rimane incuriosito, la breve storia rappresentata, a tappe principali, interroga e fa riflettere sull’uso di questo combustibile. Lo scopo era quello di avvicinare il più possibile, le persone, all’utilizzo del gpl, tramite un linguaggio comune a tutti. Come sfondo è stato utilizzata una pagina di giornate, un quotidiano, per creare l’idea del fumetto-pubblicitario, che sostituisce la pubblicità più comune, utilizzata nei quotidiani." Valentina Mazza

 

clicca qui per ingrandire