lunedì 26 febbraio 2024

News

Le attività di ricerca a supporto dello sviluppo delle soluzioni bio e rinnovabili per la decarbonizzazione dei gas liquefatti

03 luglio 2023

Lo scorso 28 giugno a Roma, ENEA e Federchimica-Assogasliquidi hanno siglato un Protocollo di intesa e di collaborazione.

Gli obiettivi di decarbonizzazione del sistema energetico che l’Europa e quindi anche l’Italia si sono dati risultano ambizioni e sfidanti. L’Industria dei gas liquefatti (GPL e GNL) intende fornire soluzioni che riescano a garantire il raggiungimento dei target già al 2030 con una prospettiva a più lungo termine posta al 2050.

ENEA è da sempre impegnata nel settore energetico con particolare riferimento alle fonti rinnovabili ed alle tecnologie associate e della mobilità sostenibile, nei cui settori è punto di riferimento nazionale ed europeo nella ricerca applicata.

Pertanto, ENEA e Federchimica Assogasliquidi hanno ritenuto particolarmente utile consolidare la condivisione delle proprie competenze ed esperienze al fine di sviluppare, caratterizzare e validare nuove tecnologie e prodotti volti a garantire la crescita di soluzioni bio (bioGPL e bioGNL) e rinnovabili (quali, ad esempio il dimetiletere derivante da processi rinnovabili o di riciclo) per decarbonizzare i gas liquefatti.

La firma del Protocollo di intesa tra le due parti consente quindi di dare avvio ai lavori di analisi, ricerca e sviluppo di processi e prodotti che consentiranno di disporre di gas liquefatti bio e rinnovabili in grado di contribuire in modo sostanziale alla riduzione dell’impronta carbonica dei settori del termico e dei trasporti.